Lascia che l’intenzione sostituisca la memoria

Note da Neale

Cari Amici Miei…

Negli ultimi mesi stavamo guardando L’Esperienza Sacra in relazione a te stesso. Questa settimana continueremo a guardare l’Esperienza Sacra in relazione all’altro significativo.

La cosa più potente che possiamo fare quando creiamo una relazione romantica con un altro significativo è di vederlo come noi stessi. “E i due diventeranno uno.” Questa è l’essenza dell’Esperienza Sacra.

L’Esperienza Sacra, come si rapporta al tuo altro significativo, è il dimenticare il Sé Singolo attraverso il dispiegarsi dell’Altro come parte del Sé, come uno con il Sé, ed identico al Sé. È quando non c’è un punto dove il Sé finisce e l’Altro inizia. Quando non c’è assolutamente alcuna esperienza di separazione, reale o immaginata.

Nella relazione quotidiana con il tuo altro significativo, quando qualcosa — qualsiasi — succede, attribuisci a quell’evento un significato. Nello stesso modo in cui attribuisci significato a tutte le cose nella tua vita. Quale significato attribuisci agli eventi nella tua relazione dipende dal fatto che tu venga dal tuo Passato o dal tuo Presente.

Come ho voluto chiarire più volte, la maggior parte delle persone proviene dal proprio Passato. In realtà, la maggioranza delle persone trova impossibile non farlo. Prendono decisioni riguardo a quello che sta accadendo in questo momento nella loro relazione basandosi sul loro pensiero precedente.

I Maestri, d’altro canto, prendono le proprie decisioni basandosi sulla propria intenzione futura. Memoria o intenzione. Questa è la scelta. Sempre. Quando provieni dalla tua memoria, crei un certo tipo d’esperienza di relazione con il tuo altro significativo. Quando provieni dalla tua intenzione, crei del tutto un altro tipo di esperienza.

Questo provenire dall’intenzione piuttosto che dalla memoria è la magia adulta che può far sì che tutti i tuoi sogni relazionali si avverino. È lo spostarsi dalla reazione alla creazione che fa sì che tutte le relazioni sembrino nuove di zecca.

Nello stesso modo in cui puoi ricreare a nuovo il tuo sé in ogni momento d’oro dell’adesso, nella prossima più grande versione della più grande visione che hai mai avuto di Chi Sei, così anche, puoi ricreare a nuovo la tua relazione.

E se la persona con cui sei in relazione è veramente il tuo altro significativo, ciò è quello che vorrai fare in ogni momento d’oro dell’adesso. Riferita al tuo amico più intimo, questa è l’Esperienza Sacra.

La prossima settimana guarderemo l’Esperienza Sacra riferita alla “famiglia.” Rimani con noi allora!

Abbracci e Amore, Neale.

P.S.: i pensieri qui sopra sono tratti da The Holy Experience, un libro completo (in inglese) che potete scaricare gratis da www.nealedonaldwalsch.com. Cliccate semplicemente sull’icona Free Resources (risorse gratuite).

Domanda e Risposta

Tu non hai bisogno di niente

Caro Neale… Tu hai detto “Lo scopo della vita non ha niente a che fare con qualsiasi altra persona sulla terra. Ha a che fare con te, te, e Solo Te.” Come lo fai quadrare con la frequente citazione “La vita non riguarda solo te ma tutte le vite con le quali entri in contatto”? Penso di saperlo, ma aspetterò la tua spiegazione. Marko.

Neale risponde

La risposta, Marko, come la capisco io, è che il modo per rendere la tua vita qualcosa che riguarda te, te, e Solo Te è notare che la tua vita non riguarda te, ma qualsiasi persona con la cui vita entri in contatto; e muoversi nella vita con questa verità. Quando lo fai, scopri che tutte le cose che hai sempre voluto o desiderato nella tua vita – inclusa una profonda connessione con Dio – ti arrivano senza sforzo.

E’ quando questo succede che ti rendi conto che la tua vita riguardava te, dopo tutto – ma che il miglior modo di comportarsi per ottenere ciò che vuoi dalla vita è di ignorare completamente te stesso e di dare agli altri ciò che tu vuoi.

Questa è la Più Notevole Formula della vita. Ignorando te stesso, servi te stesso al più alto livello. Come può essere possibile? Perché la dichiarazione che fai quando ignori te stesso è che tu non hai bisogno di niente – e questa è precisamente la dichiarazione che ti porta l’esperienza di avere tutte le cose che hai sempre voluto, ma che hai immaginato di non avere.

Avete colto il messaggio, gente? Lo spero. Perché quando cogliete questo messaggio, avete colto la più grande comprensione che ci sia: la comprensione di Chi Sei Tu, e di come è ESSERE Chi Tu Sei. E’ come dice Dio nel primo libro di CcD:

“Tu sei bontà e misericordia e compassione e comprensione. Tu sei pace e gioia e luce. Tu sei perdono e pazienza, forza e coraggio, un aiuto nel momento del bisogno, un conforto nei momenti di dolore, un guaritore per le ferite, un insegnante nei momenti di confusione. Tu sei la saggezza più profonda e la verità più elevata; la più grande pace e il più grande amore. Tu sei queste cose. E in certi momenti della tua vita hai conosciuto te stesso come queste cose. Ora scegli di conoscere sempre te stesso come queste cose.

Abbracci e Amore,
Neale

Lascia un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.