NDW: Saggezza per il fine settimana

Uscire dal dramma

Una Nota da Neale…

Miei cari amici…

Settimana scorsa ho detto che il raggiungimento di uno stato di Non-Consapevolezza riguarda lo spostamento dalla Mente all’Anima — che sa tutto sulla Corda Tesa della Vita… e su ciò che ci aspetta Dall’Altra Parte. Sa che possiamo riuscire ad attraversare senza difficoltà semplicemente se non guardiamo giù. Sa che nel Regno di Dio “tutto guarda in su”.

Sa anche che, come in molti circhi, va bene se cadete da questa corda. C’è una rete di sicurezza, e non vi farete male. Rimbalzerete solo un po’, e poi riprenderete l’attraversata. Infine capirete (ricorderete) che la Vita è un atto di equilibrio. Si tratta solo di mantenere il vostro equilibrio mentre vi destreggiate tra le esperienze del Corpo, i pensieri della Mente e la missione dell’Anima.

Voglio darvi un esempio pratico di Non-Consapevolezza dal mondo reale prima di andare avanti, così che possiate avere il senso di cosa significa tutto ciò in termini pratici nella vita quotidiana.

Una volta stavo facendo un lungo viaggio attraverso l’oceano per un appuntamento in Europa. Ci vollero molte ore di volo, e quando arrivai, la persona che doveva prelevarmi all’aeroporto non si vedeva da nessuna parte. L’aeroporto era affollato e rumoroso, caldo e soffocante, non si trovava cibo se non camminando per un pezzo verso il terminal principale, ed ero stanco per il viaggio.

Chiamai l’ufficio della persona che era programmato mi venisse a prendere, e la sua segretaria disse “Oddio, era oggi? Ci risultava che lei sarebbe arrivato domani. Oh, accipicchia, arriva subito!”

Ovviamente ero molto abbattuto.

Oh, ma chi voglio prendere in giro? Ero frustrato ed arrabbiato. Cercai di ricompormi abbastanza da dire “Uh, okaay…”, e diedi un asciutto arrivederci. Poi mi sedetti su una panchina ad aspettare. Dopo pochi attimi il mio cellulare suonò. “E’ ad un’ora da lì nella direzione opposta”, mi disse la segretaria dell’uomo ansiosamente. “Ma le chiede di aspettarlo lì, perché deve portarla ad una riunione che pensava fosse domani, e… be’, insomma… può aspettarlo?”

“Evabbè..”, sospirai, e salutai di nuovo brevemente.

Ora sapevo che dovevo aspettare per un’ora. Mi sentivo più stanco che mai. Il luogo sembrava più rumoroso che mai. Avrei giurato che anche la temperatura fosse aumentata di cinque gradi. Ero intensamente (e scomodamente) Consapevole di tutto nel mio contesto fisico.

Poi ebbi una brillante idea. Decisi di rimanere seduto su quella panchina e semplicemente meditare. Chiusi gli occhi ed iniziai a respirare tranquillamente e dolcemente. Usai la particolare tecnica che uso sempre, di guardare con l’occhio della Mente dritto davanti a me nel campo di oscurità, aspettando la comparsa della Fiamma Blu Danzante che spesso inizia a tremolare in lontananza, poi gradualmente si muove verso di me fino a riempire tutto il mio campo visivo e a consumarmi.

Ho avuto questa esperienza molte volte ed è pura gioia. Sono convinto che sia la mia Anima, che viene ad incontrare la mia Mente, e a riunirsi a lei nell’estasi dell’Unità, nella Verità del mio Essere.

All’improvviso, sentii battere leggermente sulla spalla. Immaginai fosse una guardia di sicurezza, che mi chiedeva di non dormire sulla panchina dell’aeroporto, o che mi avvertiva che qualcuno era scappato con la mia borsa del computer mentre me ne stavo seduto lì ad occhi chiusi, o qualcosa del genere.

Non lo era. Era l’uomo che si prevedeva sarebbe venuto a prendermi. Era arrivato lì molto più velocemente di quanto pensava?

No. Questo era ciò che avevo pensato che fosse successo. In realtà, ci aveva impiegato più di quanto pensasse. Ero rimasto seduto su quella panchina per più di un’ora e un quarto.

Non mi ero addormentato. Ero consapevole, e ricordo di essere rimasto consapevole, di tutto quanto c’era intorno. Il rumore. La folla. Il caldo. Ma allo stesso tempo ero Non-Consapevole. Tutto era lì, ma io ero Non-Consapevole. In qualche modo ero riuscito a fondere il rumore, la folla, il caldo in un’Unica Esperienza — e poi a non prestarvi attenzione. Avevo interiormente distratto la mia attenzione, rivolgendomi all’interno e focalizzandomi solo sulla Fiamma Blu Danzante.

Quando realizzai ciò che era successo, mi sentii sorpreso — in realtà esterrefatto — da quanto tempo era passato. Il mio ‘prelevatore’ si stava scusando in ogni modo per il casino e per il disguido, e tutto ciò che riuscivo a fare era sorridergli e dire tranquillamente “Nessun problema. Davvero, veramente.. nessun problema. Andiamo?”. Mi alzai con un movimento armonioso, cercai il suo braccio ed aggiunsi “E’ stato gentile da parte sua interrompere ciò che stava facendo per venirmi a prendere”.

Sono sicuro che pensò che io fossi un Maestro Asceso. O perlomeno un genuino guru. Chi altro risponderebbe così?

Lo farebbe qualsiasi persona, davvero, che avesse trovato gli strumenti della Non-Consapevolezza e li avesse usati per uscire dallo Sturm-und-Drang (letteralmente “sconvolgimento ed impeto” – n.d.t.) del dramma quotidiano dell’umanità, diventandone semplicemente Non-Consapevole, ed entrando invece nella piacevole, pacifica, dolce spaziosità della Realtà Ultima — alla quale tutti noi abbiamo accesso ogniqualvolta lo desideriamo. Questo è il significato di essere Consapevoli e Non-Consapevoli allo stesso tempo. E voglio dirvi che tutti noi possiamo raggiungere quello stato, come ho fatto io su quella panchina in aeroporto, nel quale diveniamo Consapevoli e Non-Consapevoli allo stesso tempo.

E questa è l’Esperienza Sacra.

Abbracci & Amore,

Neale

P.S.: i pensieri esposti sono tratti da The Holy Experience, un libro completo (in inglese) che potete scaricare gratis da www.nealedonaldwalsch.com. Cliccate semplicemente sull’icona Free Resources (risorse gratuite).

Domanda & Risposta

Come funziona l’ ‘attrazione’?

Caro Neale, non so se questo sia lo spazio giusto dove porre questa domanda, ma la legge d’attrazione funziona solo sugli oggetti fisici? O posso chiedere libertà, amore, salute..? Grazie

Neale Risponde

Caro Amico — la cosiddetta “Legge di Attrazione” è uno dei concetti più fraintesi nella Spiritualità del Nuovo Pensiero. E per spiegare tutto ciò che ne è stato frainteso ci vorrebbe un libro intero. Infatti, ho proprio scritto questo libro, e trarresti un gran beneficio dal leggerlo. Il libro si chiama Felici più di Dio (uscirà in ristampa in Italia questo mese – n.d.t.).

La vera domanda è, qual è la cosa più importante che dobbiamo cercare di manifestare? E’ la libertà? L’amore? La salute? O è qualcos’altro? L’informazione che ho ricevuto è che la maggior parte dell’umanità è in cerca della “roba sbagliata” nella vita. Il Maestro Gesù ha detto “Il Regno di Dio è dentro di te”, ed aveva profondamente ragione. Anche guardandosi dentro, il maestro spirituale non cerca di trovare cose come libertà, amore, o salute. Il maestro spirituale cerca solo di trovare la sua vera natura, la sua reale identità, e di sperimentarla. Il maestro spirituale cerca solo l’esperienza di Chi E’ Davvero. Quando la sperimenta poi cerca di esprimerla. E quando la esprime pienamente, queste altre cose di cui tu parli — libertà, amore, salute, ecc. — gli arrivano automaticamente. Questo ci ha detto inoltre il Maestro Gesù. Ci ha detto “Cercate prima il Regno di Dio, e tutto il resto vi sarà dato”.

Con Amore,

Neale

Lascia un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.