Fare cose mai fatte prima

Una nota da Neale

Nel nostro ultimo Bollettino abbiamo parlato di ciò che accade quando hai l’Esperienza Sacra. Questa esperienza avviene quando noti ciò che è già nella tua vita, ed inizi a dimostrarlo nella tua quotidianità. Tutto ha uno spostamento in questi momenti, perchè li stai vivendo in un modo nuovo. Niente è cambiato, ma tutto è diverso.

Se hai iniziato a leggere l’argomento da qui, ti può essere utile tornare indietro di un paio di bollettini e “leggere dentro” ciò che è stato detto. E ora.. andiamo avanti..

Quando sarai entrato nell’Esperienza Sacra, le persone — in molti casi completi sconosciuti — inizieranno a notarti. La tua personale guida interiore ti porterà verso espressioni del tuo meraviglioso Sé più grandi e più magnificenti.

Ti ritroverai a fare tutti i generi di cose che potresti non aver mai pensato di fare… o che avevi solo sognato di fare prima d’ora. Come scrivere poesie (e vederle pubblicate), o fare fotografia (e avere persone che ti chiedono foto).

Come candidarti per un incarico, o entrare nel consiglio amministrativo dell’ospedale. O iniziare a studiare uno strumento musicale. O iniziare un’attività focalizzata sul portare beneficio o bellezza agli altri. O cantare la tua canzone e danzare la tua danza nello splendido modo che è adatto a te e solo a te… come l’unico fiocco di neve esattamente uguale a te nell’universo.

D’un tratto non ti preoccuperai più di cosa puoi tirarne fuori, ma di ciò che puoi metterci — così che gli altri possano ottenerne il più possibile. Non ti importerà di guadagnarci del denaro.

Troverai il tempo per fare ciò che ti dà gioia, per offrire ciò che ti fa piacere offrire, e l’occupazione che hai nel tuo mondo quotidiano, se le due cose non coincidono, ti faciliterà nel portare i tuoi doni — il che renderà gioiosa anche quell’occupazione, poichè vedrai che ti supporterà, anziché ostacolarti, nel mostrare al mondo la parte più speciale di te.

E non sorprenderti se dopo poco tempo la tua intera vita si capovolgerà, e la tua gioia diventerà ciò che fai nel mondo e che genera introito. Poichè questo è ciò che l’Esperienza Sacra può produrre nella tua vita più vasta nel mondo. Un completo capovolgimento.

Credimi.

Ci sono molte situazioni in cui puoi scegliere di avere l’Esperienza Sacra. Ora, potrebbe sembrare una strana cosa da dire, quindi diamole un’occhiata.

Innanzitutto, può sembrare strano parlare dell’Esperienza Sacra come qualcosa che puoi “scegliere di avere”. La maggior parte della gente pensa alle cose sacre come a qualcosa di raro. O perlomeno, non controllabile in prima persona. E cioè, non vedono loro stessi come causa della faccenda.

In effetti, lo sono. Lo siamo tutti. Noi tutti. “Scegliamo di avere” tutte le esperienze che abbiamo, istante per istante. E questo è il punto da cui riprenderemo la discussione corrente settimana prossima! Spero e confido che vi stia piacendo questa escursione mentale e spirituale.

Abbracci e Amore,

Neale

P.S.: i pensieri esposti sono tratti da The Holy Experience, un libro completo (in inglese) che potete scaricare gratis da www.nealedonaldwalsch.com. Cliccate semplicemente sull’icona Free Resources (risorse gratuite).

Domanda & Risposta

Il “risveglio” interrompe una dipendenza?

Caro Neale… Alcuni di noi hanno raggiunto la consapevolezza interiore di essere portatori di luce su questo pianeta, ma non riescono a fermare i propri conflitti corpo/mente/spirito. Ad esempio, le dipendenze (nel mio caso abbuffarmi), e c’è il desiderio di essere il proprio Sé interiore, ma si resta  costantemente bloccati da questo squilibrio. Hai qualche riflessione su come approcciarsi a questo argomento del “risveglio” in contrasto con l’integrazione corpo/mente/spirito, e significa che per essere completamente “risvegliato” uno deve superare gli squilibri mente/corpo, come le dipendenze? Grazie, Marilyn

Neale risponde

Cara Marilyn… Io vedo la tua domanda all’opposto. Non è che uno “debba superare” tutti gli squilibri mente/corpo, come le dipendenze, per raggiungere ciò che tu chiami “integrazione” — è il contario. Quando uno raggiunge l’integrazione (risveglio, consapevolezza superiore, illuminazione), automaticamente sperimenta l’equilibrio in tutte le aree, e lo squilibrio delle dipendenze sparisce da solo.

Ad esempio… pensala in questo modo: Quando eri un bambino piccolo, molto probabilmente hai “preso” la caramella di qualcun altro… o magari hai agguantato il giocattolo di tuo fratello (“Ce l’avevo prima io!”, “NO! Prima io!”, ecc.). Ma ora che sei cresciuto non penseresti mai di “rubare la caramella ad un bambino” o di prendere la roba di qualcun altro perchè “l’avevi prima tu”. E, cosa più importante, non hai mai scelto consapevolmente di interrompere quel comportamento. Lo hai semplicemente FATTO… automaticamente. Hai semplicemente rimosso quei comportamenti infantili.

La stessa cosa accade quando raggiungi l’illuminazione.

Saprai quando avrai completamente “integrato” la verità di Chi Sei quando le tue dipendenze semplicemente spariranno. Ma non devono essere “scomparse” affinchè tu raggiunga l’integrazione. Puoi raggiungere l’integrazione in un istante. In uno schiocco di dita. Che tu sia dipendente da qualcosa o meno in quel momento.

Ma non appena raggiungi l’integrazione, la dipendenza termina. La mia personale esperienza è stata di muovermi dentro e fuori dall'”integrazione”. O, se preferisci, dentro e fuori dalla “consapevolezza” o “illuminazione”. Come ho detto spesso, “L’Illuminazione non è come farsi togliere le tonsille. Non è una cosa una-tantum; qualcosa che ‘succede’ ed è fatta. L’Illuminazione è un’esperienza istante per istante, da raggiungere ripetutamente in ogni momento d’oro dell’Adesso. Quando leghiamo insieme un intero mazzo di questi momenti, possiamo dire di aver raggiunto la Maestria”.

Capito? Ora, se non vuoi continuare ad abbuffarti, smetti di abbuffarti. Smetti semplicemente. Io ho smesso di fumare (roba dura da affrontare) in un giorno, e non mi sono mai più acceso una sigaretta (e fumavo un pacchetto e mezzo al giorno). Era 30 anni fa.

Non sto dicendo che interrompere una dipendenza sia facile, ma SO che è possibile.

Con Amore,

Neale

 

 

Lascia un commento

Devi essere connesso per inviare un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.