Una Nota da Neale

Miei cari amici…

Il messaggio che i maestri spirituali stanno diffondendo da molti anni — che “stai creando la tua realtà” — può essere un insegnamento pericoloso se non è spiegato a fondo.

Ci sono due cose che dovete sapere sull’insegnamento “stai creando la tua realtà”:

(1) Innanzitutto, bisogna spiegare (come abbiamo fatto molte volte qui) che non stai “creando” niente, ma semplicemente notando o ricordando la sua esistenza, e poi, focalizzandoti su qualcosa, la stai richiamando come una “manifestazione” dal Campo delle Infinite Possibilità che è il Sempre Ora/Sempre Qui delle cose. Ciò che stai creando è la tua Realtà Interiore di queste manifestazioni. E’ in questo senso che è vera l’affermazione “Tu stai creando la tua Realtà”.

(2) In secondo luogo, devi capire che anche ciò che chiamiamo l’atto di “creare” gli Eventi Esteriori nella nostra vita non è qualcosa che stiamo facendo da soli. Nessun Evento Esteriore nella Fisicità viene creato da un singolo individuo. E’ qualcosa di impossibile.

Questi due piccoli punti non sono “piccoli” per niente. In realtà, sono questioni importanti. Poichè queste due vaste comprensioni ci alleviano lo stress mentale ed emozionale, la frustrazione, la pressione, e i problemi che potrebbero sorgere in noi immaginando di essere responsabili di tutto ciò che succede nel mondo — o per quanto ne concerne, nella nostra stessa vita. E ancor meglio, sono meravigliosi strumenti con i quali muoverci attraverso questi avvenimenti, integrandoli con maggior facilità nella nostra esperienza terrena.

Allora diamo una bella occhiata a questi due punti. Parleremo del Punto n° 1 in questo articolo e del Punto n° 2 nel prossimo.

Punto Numero 1:

Dato che tutto ciò che è mai stato, che è ora, e che sarà sempre, E’ wORA, l’atto della pura creazione è impossibile. Ciò che chiamiamo “creazione” è in realtà un atto di consapevolezza. E’ l’atto di divenire consapevoli di una porzione di Ciò Che E’.

Alla consapevolezza si arriva ponendo l’attenzione su qualcosa. Vedi che qualcosa è lì, ma se riconosci che è lì come se fosse la prima volta, vederla produce l’impressione che tu l’abbia messa lì.

Questa è l’illusione chiamata “creazione”.

Come ho cercato di sottolineare diverse volte, ci sono due tipi di Eventi nella nostra esperienza su questo pianeta. Ci sono gli Eventi Esteriori, che sono Fisici, e gli Eventi Interiori, che sono Metafisici. Messa in modo semplice, c’è quello che accade, e c’è quello che noi pensiamo su ciò che accade.

La maggior parte delle persone non contestualizza in questo modo i propri movimenti attraverso i momenti della vita. Ma è proprio questo il modo in cui ci muoviamo nel nostro quotidiano.

Prima, qualcosa accade. Che sia qualcosa che facciamo, o che viene fatta a noi o intorno a noi. In secondo luogo, abbiamo un pensiero su quanto sta accadendo. Il nostro pensiero segue l’avvenimento così velocemente che spesso mischiamo le due cose in una sola. Immaginiamo che l’Evento Esteriore e l’Evento Interiore siano lo Stesso Evento.

Non lo sono. E questo è uno dei grandi segreti mai rivelati all’umanità. Non ce l’hanno detto a scuola. La nostra società non ci ha informati su questo fatto. Non veniamo introdotti a questo segreto dalla nostra cultura comune. Nessuno vuole che lo sappiamo. Perchè? Perchè se lo sapessimo avremmo immediatamente il completo controllo sulla nostra Realtà. E questa è l’ultima cosa che la nostra società vuole che abbiamo.

Come può essere controllata una società come gruppo se ogni membro di quella società ha il completo controllo individuale sulla propria Realtà? Lo scopo di ogni società totalitaria, quindi, è di farti smettere di pensare da solo pensando per te, e di convincerti ad adottare il suo pensiero anziché abbracciare il tuo.

La Prima Libertà non è la “libertà di parola”. La Prima Libertà è la Libertà di Pensiero.

Ricordalo sempre.

E questa è l’unica Libertà che nessuno potrà mai portarti via. Questo è ciò che fa di te un Essere Divino. Questo è ciò che ti rende Sovrano del tuo Regno. Questo è ciò che fa di te “Dio”. Perchè tu hai, davvero, il potere di “creare la tua realtà”, interiormente, di qualsiasi Evento Esteriore.

Puoi pensare qualsiasi cosa tu voglia pensare su ciò che accade intorno a te; su ciò che è successo nella tua vita; anche su un futuro che immagini possa accadere.

I Tuoi Pensieri sono i tuoi potenti strumenti, e nessuno può impedirti di usarli. Nelson Mandela lo ha dimostrato durante i 26 anni di carcerazione del regime segregazionista bianco che ha controllato il Sud Africa così a lungo. Santa Giovanna (conosciuta anche come Giovanna d’Arco) lo ha dimostrato durante le persecuzioni francesi. E Gesù lo ha dimostrato per tutta la seconda metà della propria vita.

Anche altri lo hanno dimostrato. Winston Churchill lo ha dimostrato quando gli Eventi Esteriori prodotti dalle forze aeree naziste di Hitler volevano fargli credere che l’Inghilterra fosse spacciata.

Jonas Salk lo ha dimostrato quando la scienza medica voleva fargli credere che non c’era proprio cura per la poliomelite.

Martin Luther King Jr., Betty Friedan, Gloria Steinem, e Harvey Milk lo hanno dimostrato quando la società americana ha detto che neri, donne e omosessuali non erano uguali a bianchi maschi eterosessuali, e che quindi non dovevano avere uguali opportunità, uguali paghe, o uguali diritti.

E tu lo dimostri ogni volta che decidi che la Saggezza Convenzionale su una qualsiasi cosa potrebbe semplicemente essere sbagliata — o perlomeno, incompleta — e che tu e solo tu arrivi a decidere cosa è Reale e Vero per te.

Lo fai usando le Meccaniche della Mente. Questo è il modo in cui viene creata la tua Realtà Interiore. E’ un macchinario anche troppo sofisticato da descrivere qui. Ti consiglio fortemente, fortemente di trovare una copia di Quando Tutto Cambia, Cambia Tutto e di leggerla dall’inizio alla fine. Scriviti delle note a margine. Sottolinea o evidenzia in giallo i suoi molti passaggi incredibilmente potenti e pertinenti.

Procurati il libro e leggilo ora. Sta cambiando le vite ovunque.

(Sto cercando di vendere una copia in più di un libro che ho scritto? No. Sono già state vendute più di 7,5 milioni di copie di libri che ho scritto. Non ho bisogno di venderne ancora. Ciò che sto sperando di fare è di aiutarti a cambiare la tua vita. Sto sperando di offrirti qualcosa che possa aprirti una porta per farlo).

Abbracci e Amore,

Neale