Possiamo far fare agli altri ciò che vogliamo?

Lettere a Neale

Caro Neale, mi chiamo Julie e sono francese. Ho letto CcD e mi è piaciuto. Nel libro viene detto che non c’è niente che non possiamo essere, fare o avere. Ma include anche cose del  tipo “Scelgo di essere amata da quell’uomo in particolare”, “Scelgo che il mio copione venga diretto da quel particolare regista”? (sono una sceneggiatrice). Perché, se è vero, allora significa che possiamo far fare agli altri qualsiasi cosa vogliamo semplicemente credendo che possa succedere?

Personalmente, mi sento a disagio all’idea che qualcuno possa farmi fare o provare qualsiasi cosa voglia, solo perché sceglie di farlo. Per favore rispondimi perché sono molto confusa! Non oso neanche più pregare!

Con affetto, Julie da Parigi

Neale Risponde

Mia cara Julie,

non c’è nessuno e niente al mondo che possa “far fare agli altri qualsiasi cosa vogliamo”. Spero che ciò ti farà smettere di preoccuparti. CcD chiarisce molto bene che siamo tutti esseri indipendenti, e che nessun altro può “forzarci” o “ordinarci” o “farci” fare qualcosa indipendentemente dalla nostra volontà. Siamo tutti creatori della nostra personale realtà, vero, ma non possiamo creare la realtà di qualcun altro. Sta sempre a loro creare la propria realtà, e nessuna quantità di energia che inviamo loro può far fare qualcosa che loro stessi non vogliano fare, o che sia contro la loro volontà.

Quando CcD dice che non c’è niente che non possiamo essere, fare o avere, non significa che possiamo entrare nella mente di qualcun altro, o “irrompere” nella loro realtà privata e in qualche modo farli agire in un modo in cui altrimenti non farebbero. Ciò che significa è che possiamo co-creare insieme agli altri a Livello SuperConscio per produrre risultati in accordo con i nostri desideri nel Contenuto. E’ il Contenuto delle cose che noi desideriamo sperimentare, non la Forma specifica, e la nostra Anima lo sa. L’Anima lavora sempre a livello di Contenuto, non di Forma.

Ad esempio, se diciamo “Voglio che quella persona in particolare si innamori di me”, ciò che l’Essenza del tuo Essere sa è che è desiderio della tua mente sperimentare amore. Sa anche che non importa in quale  Forma arrivi quell’amore. L’Essenza del tuo Essere quindi lavorerà per creare il Contenuto dei tuoi sogni, e lascerà la Forma al Processo di Co-Creazione mediante il quale Tutte le Cose Fisiche vengono rese manifeste sulla terra.

Tutte le esperienze terrene vengono prodotte da un Processo di Co-Creazione, usando le energie creative di molti Esseri. Non è possibile che ad un Essere venga “rapita” o “sostituita” o ri-focalizzata da qualcuno a distanza la sua energia individuale (l’energia “ki” o “chi” di cui potresti aver sentito parlare). Nella situazione che descrivi, ciò che succede nel Processo della Co-Creazione è che una persona “emette” una richiesta perchè un’altra persona la ami… probabilmente è una particolare “altra” persona della quale sente di essere innamorata… ma ciò non significa che l’ “altro” debba rispondere, o possa essere forzato a farlo. Risponderanno solo le persone che risuonano (sono in accordo) con l’energia inviata, e che sono in armonia con essa.

L’Energia  è qualcosa come il campo di una calamita. Può sia attrarre che respingere, a seconda di quale punto polare di un secondo magnete stia ricevendo l’energia trasmessa. Questa è una spiegazione semplicistica e non pretende di essere alchemicamente accurata. E’ semplicemente un’illustrazione, un esempio, di ciò che sto cercando di spiegare.

Ciò significa che una persona può trovare qualcun altro che la ami, poiché l'”amore” è l’esperienza che sta cercando, e smetterà presto di desiderare disperatamente la persona specifica che pensava potesse essere “l’unica” a renderla felice.

Vale lo stesso per il regista di un film — per usare il tuo secondo esempio. Io dico sempre ai miei studenti “metteteci l’energia per un risultato ‘giusto e perfetto’, ma non chiedete mai uno specifico risultato che debba ‘apparire’ in un certo modo”.

Quindi, se vuoi il miglior regista possibile per il tuo film, metti in gioco quell’energia, ma non cercare di “attrarre” mentalmente un particolare regista, poiché in realtà potresti ritrovarti, come un magnete opposto, a respingere quella persona.

Così come per qualsiasi persona che ti ATTIRI nel suo campo di energia, non essere ansiosa per questa cosa. Come ho detto, nessuno può farlo contro la tua volontà.

Quando ci spostiamo da studenti di Primo Livello a studenti di Secondo Livello nella Spiritualità della Creazione, ci ricordiamo come “lasciare andare e lasciare a Dio”. Potremmo ancora sperare per particolari risultati, ma smettiamo di esigere che quei risultati “appaiano” in un particolare modo. Ricerchiamo  il Contenuto, non la Forma. Creiamo esperienze interiori, non effetti esteriori. Questa è una laurea superiore per tutti gli studenti della Scuola di Maestria di Vita a cui tutti siamo iscritti.

Grazie, Julie, per la tua domanda. Sono felice di essere stato in grado di darti la risposta.

Con amore,
Neale